I mestieri di oggi: l'orafo

Quello che Re Mida toccava con mano si diceva diventasse oro, ma non si è mai saputo se fosse la verità. Di sicuro c'è chi con i materiali preziosi ci lavora e crea con la propria manualità gioielli e accessori che abbelliscono la nostra persona. L'orafo ha il compito di far diventare ancor più preziosi i materiali con cui lavora, donandogli forma.

BENVENUTI DALL'ORAFO!!


E' un lavoro di precisione, dove la manualità indubbiamente fa la differenza tra chi si può definire bravo e chi invece "ci prova".
Il lavoro di oggi inizia con la creazione di una lega, pesando i pochi grammi di materiale prezioso. La precisione deve essere massima, per rispettare le giuste proporzioni tra gli elementi che vengono utilizzati:


Il mix di metalli, ancora allo stato solido, deve essere fuso per poter essere lavorato e lo si scalda con un cannello:

Dopo averlo fuso viene modellato per cominciare a dargli forma:

Mentre il lavoro va avanti arrivano però anche i clienti in negozio e occorre sistemare una chiusura ad un bracciale. Serve ora tutta la precisione possibile, per ripristinare un meccanismo più piccolo di una moneta da 1 centesimo:


Dopo la lucidatura e la pulizia ad ultrasuoni è tornato come nuovo e può essere rimesso in consegna per quando il cliente verrà a ritirarlo:

Finita la riparazione si riparte:

Si procede con la creazione di un gioiello a croce che verrà esposto in vetrina e visto che di croce si tratta, si procede con saldare i due pezzi che compongono il monile. Si accende la fiamma e modulando il soffio si comincia:


Finita la saldatura va controllato che tutto sia andato bene e per maneggiare il gioiello va scelta la pinza giusta, vista la sua temperatura:


Dopo un controllo scrupoloso:

Si lascia freddare bene il monile che finisce proprio dietro l'oculare, che ce ne dà una vista ingrandita:

Anche questo pezzo viene lucidato e pulito ad ultrasuoni e dopo un controllo finale:


E finisce direttamente in vetrina

Ma il laboratorio chiama, c'è ancora del lavoro da fare e per un pezzo che è stato sistemato ce n'è un altro che aspetta:

Si ringrazia per la cortese disponibilità:
Alessandro Coaccioli 
Orafo
Corso Vittorio Emanuele III 9/B
Soriano nel Cimino (VT)

Nessun commento:

Posta un commento